Vino & Design - Importazione e distribuzione vino e distillati | Château Fosse-Sèche
1651
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-1651,cookies-not-set,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-6.9,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
CATEGORIE

Vino > Francia > Loira

Château Fosse-Sèche

Château Fosse-Sèche – Saumur

I monaci benedettini furono i primi a piantare viti nella Fosse-Sèche, alemeno 800 anni fa ed è Rimasto proprietà della chiesa per diversi secoli.

La signoria di Fosse-Sèche apparteneva al priorato Saint Pierre de Montreuil-Bellay e faceva della parrocchia di Saint Hilaire de Rillè (oggi Vaundelnay) nel XV secolo.

I vecchi tunnel, ora crollati, collegavano Fosse-Sèche al priorato.

É anche a Fosse-Sèche che nel 1905 il signor Paul Taveau, enologo, cerca una nuova esperienza di vinificazione. Da questa esperienza nascerà il famoso Cabernet d’ Anjou.

Ha ricevuto due diplomi di Grand Prix alle esposizioni Universali di Liegi.

Dal 2012 i figli Guillaume e Adrien Pire hanno preso in mano l’azienda e l’ hanno portata alla nuova gloria. Sono presenti nelle carte di 100 ristoranti stellati Francesi.

Agricoltura biologica (Ecocert) e biodinamica (Biodyvin).

Il terroir

Il vigneto è piantato quasi esclusivamente sul turonio (calcarei marittimi).

Questa pietra è ben nota agli abitanti della regione.

Molto facile da lavorare, è stata utilizzata per costruire molte case e sopratutto i famosi castelli, chiese e abbazie della Valle della Loira.

Arcane – Saumur Blanc

100 % Chenin Blanc. Età delle vigne fra 8-18 anni. Potenziale di invecchiamento 10-15.

Eolithe – Saumur Rouge

95% Cbernet Franc 5% Cabernet Sauvignon. Età delle vigne fra i 13-55 anni. Invecchia fino a 10 anni.