Vino & Design - Importazione e distribuzione vino e distillati | Domaine Michel & Joanna ECARD
516
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-516,cookies-not-set,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-6.9,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive
CATEGORIE

Vino > Francia > Chorey-Les-Beaune

Domaine Michel & Joanna ECARD

Michel è un vigneron coraggioso e indipendente che nel 2004 si è staccato dal secolare Domaine familiare per riprendere, in autonomia, il vigneto del nonno paterno. Attualmente questa nuova realtà si sviluppa su 4 ht con una produzione che si attesta intorno alle 20.000 bottiglie. Michel Ecard con l’aiuto della moglie si occupa personalmente e totalmente di tutte le lavorazioni del domaine: non ha alcun salariato né supporto esterno, se si esclude la vendemmia, ovviamente. Nonostante la realtà del domaine sia relativamente recente, Ecard è già una referenza assoluta tra gli appassionati dell’appellazione Savigny-Les-Beaune. Fiore all’occhiello dell’azienda è il patrimonio del vigneto ricco in vecchie vigne, con una selezione massale operata dal nonno di piante chiamate très fine Pinot amatissime dai produttori di Borgogna perché producono grappoli piccoli e leggeri e spargoli con acini piccolissimi e concentrati, definiti in francese mirandes. La filosofia del domaine è di intervenire drasticamente all’inizio del ciclo vegetativo della pianta in modo da selezionare e contenere drasticamente i rendimenti, per poi non intervenire praticamente mai negli sviluppi successivi, ossia non togliere mai né foglie né grappoli. Dai piccoli rendimenti e dalle vecchie vigne selezionate si ottengono vini di razza, strutturati e con una forte personalità.
Il Savigny-Village proviene da tre parcelle e non possiede climat in Premier Cru.

I vini rossi di questo finage hanno un innato equilibrio e una immediata, estroversa espressività. Aromaticamente affascinanti, al gusto si distinguono per una soave morbidezza, un volume consistente e una profonda persistenza. Dai piccoli rendimenti e dalle vecchie vigne selezionate si ottengono vini di razza, strutturati e con una forte personalità.