Vino & Design - Importazione e distribuzione vino e distillati | Ottoz
1657
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-1657,cookies-not-set,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-6.9,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

CATEGORIE

Distillati > Italia > Valle d’Aosta

Ottoz

Amaro di montagna

Narra un’antica leggenda la cui origine si perde nella notte dei tempi, come i Salassi Antichi e fieri abitatori della Valle d’Aosta facessero uso di una pozione magica che infondeva indomito coraggio e forza sovrumana e che permise loro di resitere per molti decenni all’ invasione degli strapotenti eserciti Romani.

I Salassi usavano questa bevanda magica come medicina contro ogni male e sopratutto prima di affrontare prove che richiedevano energia e baldanza e coraggio, quali la Guerra, la Caccia , l’Amore.

Nei secoli successivi Ebo Lebo fu per lungo tempo il nome con cui i valligiani di Gressoney chiamavano nel loro “Patois” l’Achillea Millefolium un’erba amara cui attribuivano magiche doti digestive e stimolanti.

Ebo Lebo è quindi il nome di questo magico liquore ottenuto mediante il sapiente e segreto dosaggio di infusi di numerose erbe officinali

Grazie ad esse Ebo Lebo possiede eccezionali caratteristiche toniche e digestive senza nulla sacrificare al suo gusto pieno e del suo aroma inconfondibile.

 

Genepy centenario

Laurent Ottoz emigrò in Francia nel 1875, ancora bambino, negli anni all’estero maturò una profonda esperienza presso una gloriosa distilleria transalpina.

Tempo dopo si trasferí a Marsiglia dove viveva in una numerosa colonia Valdostana.

Dal suo “Cafè des Alpins” situato nel quartiere del vecchio porto, riforniva il circondario con i liquori che produceva, fino a quando nel 1902 decise di rientrare in Valle d’Aosta e iniziò a fabbricare il primo e rinomato Gènèpy Ottoz.

Dopo più di un secolo dalla nascita, il Gènèpy Ottoz è divenuto un vero simbolo del prodotto valdostano.

Oggi, questi fantastici elixir vengono prodotti nella più antica distilleria della Valle d’Aosta, a Quart, dove all’interno fa da padrone un fantastico e pregiatissimo alambicco discontinuo, controllato tecnologicamente insieme ai macchinari per l’imbottigliamento di ultima generazione.

Uno sposalizio che preseguirà nel tempo perchè l’innovazione nasce da mani che conoscono il passato e strumenti che proiettano nel futuro.